Archivio

filter_list Filtra l’archivio per:
label_outline Categorie
insert_invitation Anno
whatshot Argomenti
person Autore
remove_red_eye Visualizza come:
list Lista
view_module Anteprima

Cinema Ritrovato 2017: “Addio giovinezza!”, versione 1927

Alcuni giovani rampolli, di famiglie benestanti, spensierati e belli (non proprio tutti) lasciano le loro famiglie per andare all’Università. Sono le nuove matricole. È questo l’incipit di Addio Giovinezza!. Un film intriso di tristezza dove è ben evidente la gerarchizzazione sociale che fa da sfondo alla storia d’amore tra l’aitante Mario e l’ingenua Dorina: convinta di poterlo tenere vicino a sé per tutta la vita perché l’ama e gli rattoppa il guardaroba.

Cinema Ritrovato 2017: “Fascino biondo”

Fascino biondo con Marion Davies la vede protagonista di una favola, una nuova Cenerentola. Pat è però una Cenerentola dal taglio diverso, una donna che, stufa di ciò che le capita, vuole cambiarsi per conquistare l’uomo dei suoi sogni. È follemente innamorata dell’architetto Tony che è invece troppo impegnato a pensare alla sorella di Pat per accorgersi di lei e di tutto ciò che gli sta intorno. Così Pat, cerca di trovare la propria personalità, attraverso una serie di travestimenti: imitando lo stile di attrici e personaggi famosi come Gloria Swanson.

Cinema Ritrovato 2017: “It Always Rains On Sunday”

It Always Rains On Sunday è ambientato nel quartiere Bethnal Green, malridotto dai bombardamenti, nella zona ad est di Londra. Descrive la fase immediatamente successiva al periodo bellico in cui gli uomini tornati a casa dalla guerra, si aspettano che le donne riprendano il loro ruolo tradizionale di angelo del focolare. La decadenza del quartiere è resa in modo impressionante dalla fotografia di Douglas Slocombe che, durante la Seconda Guerra Mondiale, era stato foto-reporter di guerra. Si tratta di un film girato on-location (caratteristica importate perché all’epoca molto rara) e riconducibile al genere Kitchen-Sink, il realismo britannico.

Cinema Ritrovato 2017: “La tragica fine di Caligula Imperatore”

La tragica fine di Caligula Imperatore (1917) di Ugo Falena è stato restaurato quest’anno dalla Cineteca di Bologna a cent’anni dalla sua realizzazione. Prodotto dalla Film d’Arte Italiana (casa di produzione nata per la trasposizione sullo schermo di capolavori del teatro e della letteratura) nota soprattutto per la caratteristica di sfruttare il plein air e i veri luoghi in cui le storie erano ambientate.

Cinema Ritrovato 2017: “Malombra”

Malombra è uno dei diva-film più importanti e particolari della storia del cinema italiano; infatti, è insolitamente caratterizzato da uno stile narrativo gotico e fantastico. Nei film di Carmine Gallone l’impronta teatrale è molto forte e in questo sfrutta i corpi, soprattutto quello della diva Lydia Borelli, come se fossero materiale plasmabile. Anche l’uso dei colori in questo film (e non solo) è estremamente accurato e diventa un’essenziale elemento narrativo.

Cinema Ritrovato 2017: “Lucciola”

Dopo il successo della critica e del pubblico nel 1917 (e non solo) il film Lucciola di Augusto Genina – che lo ha confermato come grande regista e autore negli anni in cui il cinema italiano si stava inabissando – torna a rivivere sul grande schermo grazie al restauro effettuato nel 2005 con didascalie originali della copia francese e l’accompagnamento al pianoforte di Antonio Coppola.