Presentazione

Siamo sicuri di conoscere la cinefilia? Siamo certi che corrisponda alla pura e semplice conservazione del modello di spettacolo cinematografico del Novecento? Meglio dubitare.

 

Il vero problema della cinefilia, nel corso degli ultimi due decenni, è stato infatti quello di apparire rinchiusa in una dimensione nostalgica, conservatrice e autoritaria, anche quando non lo era affatto. E invece, grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie (che secondo alcuni dovevano dissolvere una volta per tutte l’esperienza cinefila), ecco affacciarsi nuove forme e nuovi soggetti in grado di rivitalizzare l’amore per il cinema.

Da una parte, il proliferare di blog e piattaforme online si è sbarazzato del suo presunto dilettantismo per approdare a una cura informativa, a un enciclopedismo appassionato e a una qualità discorsiva davvero rimarchevoli. Dall’altra, anche i luoghi classici della cinefilia hanno avvicinato i nuovi media per riavviare e coniugare in forme inedite il rapporto amoroso con il film. Ne sono un esempio le edizioni digitali sempre più accurate e ineccepibili della maggiori etichette specializzate in storia del cinema, i restauri digitali e le conseguenti proiezioni  in sala all’interno dei più importanti festival (a cominciare dal Cinema Ritrovato), i siti online di autorevoli istituzioni cinematografiche, l’approdo al web e al blog da parte dei maggiori critici europei e angloamericani, la nascita di straordinarie riviste digitali a libero accesso, anche in ambito universitario.

E così, mentre l’esperienza del film migra anche su altri schermi, la cinefilia “in sala” sta creando un movimento eccitante e sorprendente proprio perché non si basa su un atteggiamento di sfiducia nei confronti del “nuovo”, bensì pensa a rilanciarla in altre forme.

 

Ecco da ora in poi Cinefilia Ritrovata, il nuovo spazio che la Cineteca di Bologna dedica a questo tema, diverrà – più che un blog – un vero e proprio Giornale della cinefilia, per ospitare da ora in poi riflessioni, notizie, recensioni, interventi, discussioni, approfondimenti, rarità, materiali video, stimoli provenienti dalla comunità cinefila che stiamo costruendo, anche grazie all’apporto determinante del web.

 

Cinefilia Ritrovata è un progetto coordinato da Roy Menarini, con la cura editoriale di Alessandro Cavazza e la collaborazione archivistica di Andrea Dresseno, Matteo Lollini, Michela Zegna. In redazione: Lorenzo Ciofani, Maria Sole Colombo, Cecilia Cristiani, Elvira Del Guercio, Francesca Divella. Lapo Gresleri, Paola Pitzus, Angelo Santini. Collaborano inoltre: Francesco Cacciatore, Stefano Careddu, Valentina Ceccarani, Lorenzo Meloni, Barbara Monti, Brando Sorbini, Gregorio Zanacchi Nuti e l’Associazione Leitmovie.