Archivio

filter_list Filtra l’archivio per:
label_outline Categorie
insert_invitation Anno
whatshot Argomenti
person Autore
remove_red_eye Visualizza come:
list Lista
view_module Anteprima

“La giovinezza di Maksim” di Kozincev e Trauberg al Cinema Ritrovato 2018

Kozincev e Trauberg ambientano il primo capitolo di una fortunata e popolarissima trilogia (composta da La giovinezza di Maksim, 1934; Il ritorno di Maksim, 1937; I Sobborghi di Vyborg, 1939) nel 1910, durante un periodo teso e sospeso, in cui la violenta restaurazione sembra solo in apparenza aver domato e sedato le istanze pre-rivoluzionarie. La giovinezza di Maksim nasce dalla volontà di realizzare un film destinato al grande pubblico, un film a tratti didascalico, più lineare e immediato rispetto alla produzione, cospicua e riconosciuta dei due registi. Del compromesso fra estetica avanguardista e prodotto fieramente popolare restano però almeno le sequenze dinamiche e fresche dei festeggiamenti per il nuovo anno, delle carrozze che sfrecciano per le strade, o ancora quelle dello scontro fra la massa di operai e guardie e quelle dell’arresto e dell’arrivo in prigione di Maksim.